I nostri eroi naufragano su un’isola misteriosa, contro le rocce si staglia una gigantesca statua raffigurante Zeus.
Olympus01.jpg
Curioso che in una vignetta successiva la statua, anziché star ferma nella posizione iniziale, sembra aver portato in avanti la gamba destra.
A scanso di equivoci ci teniamo a specificare che nel fumetto la scultura non prende vita per inseguire i malcapitati protagonisti e schiacciarli sotto i suoi rocciosi piedoni.
Da “Olympus”, sceneggiatura di Geoff Johns e Kris Grimminger, disegni di Butch Guice.
Grazie a Geppo.

 

 

Dyd52.jpg
Siamo talmente disabituati a vedere i telefoni pubblici nelle nostre città che non sappiamo più come sono fatti.
Da “Dylan Dog N.289 – La via degli enigmi”, sceneggiatura di Giuseppe De Nardo, disegni di Daniele Bigliardo.
Grazie a Marco.
Morto07.jpg
Pensate che noia guidare un pullman per tutte quelle ore, l’unico svago è cambiare ogni tanto lato di guida.
Da “Il Morto 3”, sceneggiatura di Ruvo Giovacca, disegni di Luciano Bernasconi.
Grazie a Claudio
Myst01.jpg
Che poi in questo modo non hanno nemmeno risolto il problema delle targhe alterne.

Dall’ “Almanacco del Mistero 2011 – Il leone di Transvaal”, sceneggiatura di Alfredo Castelli, disegni di Alfredo Orlandi e Roberto Cardinale.

 

Grazie a Federico.

Valter-Buio_04.jpg
Claudio ci segnala le bende sulle braccia di questa ragazza che sembrano scomparire e ricomparire continuamente.
Da “Valter Buio n.10 – Villa Torlonia”, sceneggiatura di Alessandro Bilotta, disegni di Ivan Vitolo.