Dite la verità, pensavate di esservi liberati di noi. Credevate che l’enorme successo di questa nostra iniziativa ci avesse incatenati a quell’esistenza fatta di coca-party, groupies, interviste e vernissage (che poi non sappiamo cosa siano) a cui spesso approdano i blogger di successo come noi. Oppure pensavate fossimo finalmente partiti per quel paese dove alcuni di voi sono soliti indirizzarci.

Macché, siamo sempre qua.

In questa puntata di Jonathan Steele il tipo a sinistra espone un concetto di natura licenziosa alla donna che gli sta difronte (il gesto volgare della mano destra palesa la trivialità del tema trattato) per fortuna  un atto di tempestiva censura ha lasciato il guitto senza parole.

A onor del vero la donna reagisce alla smargiassata con sogghigno birichino. Femmina dissoluta.

Steele-01.jpg

Ammettiamo che non si tratta del più interessante degli aggiornamenti, ma capiteci, dopo questa lunga assenza siamo un po’ arrugginiti, dateci il tempo di scaldarci ^_^

Da Jonathan Steele N.49 “La principessa (demoniaca) delle fate”, sceneggiatura di Federico Memola, disegni di Christopher Possenti, lettering di uno/a che non c’aveva voglia.

Grazie a Claudio (cheiddìolobenedica).

Eh?: Jonathan Steeleultima modifica: 2013-04-27T14:49:05+00:00da nuvoleanomale
Reposta per primo quest’articolo

Lascia un commento

Post Navigation