Ci stiamo sempre più appassionando al lavoro di Manolo Fucecchi e soprattutto al suo modo di disegnare le mani.

Qui un ritratto di Agnese Borsellino che solleva un’inquietante quesito: sarà mica parente di Previti?

 

bors.jpg
Illustrazione di Manolo Fucecchi da “Il Fatto Quotidiano”.
Grazie a Pasquale.
La nobile arte del contare le ditaultima modifica: 2009-10-22T13:54:54+02:00da nuvoleanomale
Reposta per primo quest’articolo

2 Thoughts on “La nobile arte del contare le dita

  1. Ahhhhhhhhhhhhhhh!!!!
    6 dita sono inquietanti, ma almeno in questo non c’è il particolare più inquientante… quella faccina che sbirciava dietro Previti…. uhmmmm….
    INQUIETANTE

  2. C’è poco disegno e molto ricalco.Se non vuol essere una sorta di logo…

Lascia un commento

Post Navigation