Topo01.jpg
Va bene che non ci aspettiamo certo di trovare storie caratterizzate da una rigorosa ricostruzione storica sulle pagine di Topolino, ma a tutto c’è un limite…
La storia di copertina di Topolino n. 2827, “Paperino e gli spettri della città fantasma” (sceneggiatura di Fausto Vitaliano, disegni di Andrea Freccero) è ambientata in una città del west dove fa bella mostra il cartello che indica la “novità cinematografica del 1860” del cinema locale: il film “Maciste contro Billy the Kid”, lo stesso film che ritorna poi più volte nei discorsi dei personaggi come un tormentone.
Ora:
– il cinema è stato inventato nel 1895, in Europa;
– Maciste è stato creato per il film italiano “Cabiria” di Giovanni Pastrone con sceneggiatura e didascalie di Gabriele d’Annunzio, nel 1914;
– Billy the Kid è nato in America, sì, ma nel 1859.
se il film citato è uscito nel 1860, forse che Billy è stato un bambino prodigio tipo Shirley Temple? Saperlo…
Grazie a Sergio
Topolino vs pressappochismo: 0 – 1ultima modifica: 2010-02-02T14:33:11+01:00da nuvoleanomale
Reposta per primo quest’articolo

Lascia un commento

Post Navigation