Mohican01.jpg

L’utente Momonedusa ci scrive per raccontarci un’interessante usanza dei nativi americani, che è stata dettagliatamente documentata nel volume “Mohican” (sceneggiatura Paolo Morales, disegni di Roberto Diso). Secondo il credo religioso di certe tribù pellerossa se un cavallo, morendo, cadeva sul fianco sinistro, ciò era considerato di cattivo auspicio e tremende ripercussioni avrebbero potuto colpire l’intera comunità. Per questo, nel momento in cui si verificava l’infausto evento, si era soliti girare prontamente il quadrupede sul lato opposto.

Con ciò si spiega l’ampia diffusione del nome pellerossa “Ribaltatore-di-cavalli-morti”.

Giracavalloultima modifica: 2010-07-01T17:32:00+02:00da nuvoleanomale
Reposta per primo quest’articolo

4 Thoughts on “Giracavallo

  1. Potrebbe semplicemente aver fatto un giro di 180° sulla schiena per effetto dello slancio della caduta laterale.

  2. Si vede che non capisci molto di regia!!La Seconda scena,è ripresa in controcampo,vale a dire dalla parte opposta alla prima,nelle scene d’azione,questo ritmo,e’ d’uopo,Fatti una cultura prima di fare ste sparate!

  3. Si vede che non capisci molto di regia!!La Seconda scena,è ripresa in controcampo,vale a dire dalla parte opposta alla prima,nelle scene d’azione,questo ritmo,e’ d’uopo,Fatti una cultura prima di fare ste sparate!

  4. Sbaglio, o il cavallo è sdraiato su un fianco prima e sull’altro poi?

Lascia un commento

Post Navigation