Dyd61.jpg

 

Illustrazione di Franco Saudelli.

 

dylan_dog_color_fest_2.jpg

 

Copertina del Dylan Dog Color Fest N.2 ad opera di Tanino Liberatore.

 

Grazie a Maurizio.

Se mi volevi fare un omaggio andava bene anche uno spumantino: Liberatore omaggia Saudelliultima modifica: 2011-06-23T17:07:25+02:00da nuvoleanomale
Reposta per primo quest’articolo

7 Thoughts on “Se mi volevi fare un omaggio andava bene anche uno spumantino: Liberatore omaggia Saudelli

  1. Ma di solito non si omaggiavano i maestri? Liberatore considera Saudelli un suo maestro?

    O forse dovremmo parlare invece di riciclaggio di idee altrui?

  2. Ma di solito non si omaggiavano i maestri? Liberatore considera Saudelli un suo maestro?

    O forse dovremmo parlare invece di riciclaggio di idee altrui?

  3. Più che un riciclaggio io la vedo come una rilettura alla grande da un artista di una bravura incredibile e a mio parere migliorata

  4. Pasquà: sai com’è, credo che a volte questo tipo di “citazioni” non siano nemmeno volontarie, molti anni prima guardi un’immagine con un’idea che ti colpisce, rimane lì, tra i file di back-up del tuo cervello, anni dopo ti chiedono di fare una copertina per DD e tra le idee che proponi c’è proprio quella, magari senza nemmeno ricordarti da dove venisse, magari col tempo ti sei convinto di esserne stato tu il creatore, chissà.
    Un’idea buona credo possa venire da chiunque indifferentemente dal fatto che tu lo ritenga un “maetro” o meno, qualunque cosa significhi.

  5. “Maestro” of course, non “maetro”.

  6. se è per questo date un’occhiata a pagina 48 del primo almanacco della paura del 1991. una lettera del “misterioso Roberto” con il disegno di un PP di Dylan il cui volto è per metà (la sx) quello di XABARAS, come nelle copertine 242-243 di “qualche” anno dopo

  7. Grazie per la segnalazione Pierluca, ce la segniamo, se ci capita l’albo tra le mani ci diamo un occhio.

Lascia un commento

Post Navigation