Aldilà di tutti i meriti legati alla diffusione della cultura fumettistica e alle approfondite indagini sulla psiche umana di cui il nostro blog si può fregiare, sicuramente possiamo dire di aver messo in luce il rapporto conflittuale che lega fumettisti e bende.

Bosch01.jpg

 

Osservate ad esempio questa interpretazione di Hieronymus Bosch da parte del disegnatore Geto.

Ora la mano sinistra è avvolta da una fasciatura.

 

Bosch02.jpg

 

Ma nella pagina successiva, miracolo, nessuna benda sulla mano ferita, che anzi, non è più ferita.

 

Bosch03.jpg

Ma niente paura, un’altra pagina ed ecco tornare la fasciatura.

 

Da “L’ordre du chaos T1 – Jérôme Bosch”, sceneggiatura di Sophie Ricaume e Damien Perez, disegni di Geto.

Grazie a Pierre-Yves.

Bende, bende, ancora bendeultima modifica: 2011-09-02T16:00:00+02:00da nuvoleanomale
Reposta per primo quest’articolo

Lascia un commento

Post Navigation