shinkai.jpg

Un’immagine da “Children who chase lost voices from deep below” di Makoto Shinkai.

 

Darksidesun.jpg

 

E una da “The dark side of the sun”, sceneggiatura e regia di Carlo Shalom Hintermann, sceneggiatura e regia animazione di Lorenzo “LRNZ” Ceccotti.

 

Grazie a Laudio

Se mi volevi fare un omaggio andava bene anche uno spumantino: “The Dark Side of the Sun” omaggia Makoto Shinkaiultima modifica: 2011-11-18T17:06:00+01:00da nuvoleanomale
Reposta per primo quest’articolo

5 Thoughts on “Se mi volevi fare un omaggio andava bene anche uno spumantino: “The Dark Side of the Sun” omaggia Makoto Shinkai

  1. Queste immagini mi ricordano per composizione alcuni quadri del Romanticismo, quelli che vanno a sondare il Sublime
    Tipo questo dipinto di Caspar David Friedrich che si intitola Fratelli: http://edgy7.wordpress.com/2010/07/06/il-tramonto-fratelli/

  2. Non escludiamo che Shinkai abbia trovato ispirazione nel quadro di Friedrich o chissà dove altro, di fatto qualunque immagine con personaggi in primo piano di spalle che ammirano un maestoso paesaggio potrebbe ricordare questa immagine. Quel che colpisce tra le due scene è la forte similitudine nella composizione, con l’enorme pianeta (la luna?) al centro del cielo e il sipario di nuvole che si apre a svelarla. Per non parlare delle tavolozze di colori utilizzate che sembrano davvero molto simili.

  3. Ma infatti sono consapevole. Infatti ho detto che mi ricorda. E di sicuro ho notato la somiglianza.
    Se volete un altro omaggio è il graphic novel Elizabeth: pullula di rimandi pittorici. E’ comprensibile perché è la biografia di Elizabeth Siddal, la musa dei preraffelliti

  4. “Un’immagine da “Children who chase lost voices from deep below” di Makoto Shinkai.”

    Della serie ‘se mi volevi citare andava bene anche soltanto il nome”. XD Quello non è un frame di “Children who chase lost voices from deep below”, bensì un fotogramma tratto da “5 centimetri al secondo”. 😀

    Complimenti, comunque: questi post sono fantastici. 😀

  5. Ops, non ci stupirebbe aver scritto una castroneria, in effetti la nostra conoscenza di anime giapponesi ci permette appena di distinguere Doraemon da Cowboy Bebop, più di là non andiamo XD

Lascia un commento

Post Navigation