Ci scusiamo per la qualità delle immagini ma il processore del nostro computer è stato colpito da un raggio traente alieno durante l’elaborazione dei file. I rischi del mestiere…

In questa segnalazione di Claudio, Nathan Never certifica lo stato confusionale in cui piomberà in futuro l’umanità in seguito al crollo dell’Euro e all’ascesa del Ringgit malese.

NathanNever07.jpg

“[…]nel mondo futuro di NN non esistono monete (euro, dollari, rubli ecc. ecc.) ma solo “crediti” -questo fin dal primo numero- ed ecco[…] nello spazio di poche pagine si ri-convertono i “crediti” in “dollari”. Amore per l’antiquariato monetario?

 

NathanNever08.jpg

Da “Nathan Never N.109 – Torbido intrigo”, sceneggiatura di Stefano Piani, disegni di Andrea Cascioli.

 

Grazie a Claudio.

X-Force_Capullo.jpg

 

La copertina di X-Force #22, realizzata da Greg Capullo.

 

infinite_8_liefeld.jpg

(L’immagine proviene da comicbookresources.com)

La cover di “The Infinite #8” ad opera di Rob Liefeld*

 

Per venire incontro a quei lettori che ciclicamente rimangono disorientati da questa rubrica, abbiamo deciso di aggiungere una piccola nota a fondo post, lo scopo è suggerire che forse non c’è poi granché per cui indignarsi:

[ Ma cosa hai capito? Non stiamo mica denunciando un plagio. Noi ci limitiamo a mettere una vicino l’altra due o più immagini che ci paiono somiglianti, poi sarai tu a decidere se quello che hai davanti è frutto di mera coincidenza, plagio, omaggio o altro.
E ricordati di indossare sempre biancheria pulita  ^__^  ]


Grazie a Roberta


*Di cui prima o poi ci decideremo a pubblicare uno speciale per la rubrica “Contorsionismi”.

Visto che l’argomento “inversione di balloon” appassiona:

Starr01.jpg

Ehm…

 

Starr02.jpg

…forse così ha più senso, no?

 

Da “Starr L’Uccisore”, sceneggiatura di Daniel Way, disegni di Richard Corben.

 

Grazie a Pasquale.

Julia03.jpg

 

Ehm…

 

Julia04.jpg

…forse così ha più senso, no?

 

Da “Julia N.162 – La guerra di Peter”, sceneggiatura di Giancarlo Berardi e Lorenzo Calza, disegni di Valerio Piccioni, lettering di Maria Pejrano.

Grazie a Umberto.

Torna la nostra rubrica su fenomeni fisici anomali e teorie scientifiche strampalate nei fumetti.

darwin01.jpg

Ci scrive Ale, segnalando un fenomeno piuttosto bizzarro manifestatosi all’interno “Darwin” (sceneggiatura di Paola Barbato, disegni di Luigi Piccatto).

“a pagina 47 […] sono rappresentati i crateri conseguenti alla caduta di corpi celesti; non voglio fare il precisino della fungia, però c’è un errore grosso come un meteorite: per farla breve, crateri di quelle dimensioni, in tutto e per tutto simili al Meteor Crater in Arizona avrebbero la potenza di diverse bombe atomiche, ed avrebbero dovuto spazzare via tutto nel raggio di almeno 100 km; invece, gli edifici intorno sono intatti (e qualcuno è addirittura sopravvissuto!!!).”


Grazie ad Ale.