Hunt01.jpg
Qui quello che sta accadendo è piuttosto chiaro. Dei tipi in giacca e cravatta in mezzo al deserto vengono terrorizzati dal gigantesco Mostro di Castagnaccio™. Scappano su una jeep con tre finestrini. Poi, uno di loro, infastidito da uno spiffero, chiede ad un compagno: puoi chiudere un finestrino? E l’altro lo prende alla lettera.
Da “Huntik – Secrets & Seekers N.4: i tesori di Alessandria”, sceneggiatura Michelangelo La Neve, disegni Denis Medri.
Grazie a Gordon79.
Myst01.jpg
E’ bello sapere che c’è sempre un’amica pronta a darti una mano. E anche di più.
Da DYLAN DOG & MARTIN MYSTERE “Ultima fermata: l’incubo!”. Disegni di Giovanni Freghieri
Grazie a Gea.
01.jpg
I guanti di Peter Pan che nella seconda tavola sembravano irrimediabilmente compromessi ritrovano due dita integre a pagina 15. Continuo a pensare che farebbe prima a comprarsene un paio nuovo.
Da “Peter Pan – Londra” di Régis Loisel
Cominciano a piovere segnalazioni dai lettori.
Ricevo e inoltro queste due vignette dalla striscia di Mickey Mouse del 1947, realizzate dal grande Floyd Gottfredson.
25---Orazio-unghie-1947.jpg
Orazio si mangia le unghie. Ma ha ancora i guanti? Le mani di Orazio senza guanti dovrebbero essere nere.
O sono state disegnate le unghie sopra i guanti bianchi? Mistero.
Grazie ad Amilcare per la segnalazione.
01.jpg
Mi piace pensare che quando il tipo coi capelli alla mohicana non è inquadrato stia lì a farsi la tinta ai capelli giusto in tempo per la penultima vignetta.
Notate come nell’ultimo riquadro tutti ridano di lui.

Da DMZ “Sulla Terra” (Wood-Burchielli). Colori ad opera di Jeromy Cox.

01.jpg

Bene, è tutto chiaro, la storia gira attorno ad una peculiarità della protagonista, occasionalmente le si apre una ferita sul fianco destro.

 

02.jpg

Lei ha capelli corti e neri. Ricapitolando: ferita sul fianco destro, capelli corti e scuri. Ora manca una bella copertina che ci presenti chiaramente il personaggio.

 

03.jpg

Ma porc…

 

Da Napoleone N.15 “L’ultima chimera”.

Vignette in bianco e nero di Marco Nizzoli, copertina di Carlo Ambrosini.